Implantologia e Chirurgia orale

IMPLANTOLOGIA e CHIRURGIA ORALE

L'impianto osteointegrato rappresenta il trattamento d'elezione in caso di perdita di uno o più elementi dentari. Dopo la fase chirurgica di inserimento dell'impianto, si può procedere in alcuni casi alla cosiddetta protesizzazione immediata, ovvero all'applicazione della protesi fissa (dente singolo o ponte) in tempi brevi.

Nei casi in cui invece la tipologia dell'osso del paziente non lo consenta, si preferisce rinviare la riabilitazione fissa a due o tre mesi.

La chirurgia guidata, grazie a una programmazione virtuale su una acquisizione 3D, permetterà di effettuare gli interventi implantari senza necessità di incidere la gengiva e riducendo il tempo dell'intervento stesso a pochi minuti.

Oltre all'implantologia, in studio vengono praticati tutti i principali interventi di chirurgia orale: dall'estrazione di denti irrimediabilmente compromessi e denti del giudizio inclusi o seminclusi, all'asportazione di granulomi e cisti, agli interventi di rigenerazione ossea guidata.

Questi ultimi, tramite l'innesto di sostituti di osso di origine sintetica o animale, permettono di ricreare il volume osseo necessario per inserire gli impianti, laddove ci siano stati riassorbimenti estesi.